Giugno 16, 2024

Moderna conferma che i vaccini contro il COVID mRNA causano casi di cancro pericolosi

Apr24,2024

Moderna ha ammesso che il suo vaccino mRNA contro il COVID provoca il CANCRO dopo che miliardi di frammenti di DNA sono stati trovati nelle fiale della pericolosa iniezione.

La rivelazione è stata fatta dopo che il dottor Robert Malone è recentemente  apparso  in un’udienza sulle “lesioni causate dai vaccini COVID-19” guidata dalla deputata Marjorie Taylor Greene (R-Ga.), durante la quale ha rivelato come il brevetto di Moderna dimostri che il suo (COVID -19) Le fiale del “vaccino” contengono miliardi di frammenti di DNA e altri contaminanti legati a difetti congeniti e cancro.

Durante l’udienza, il dottor Malone ha parlato di come Moderna riconosca nel suo brevetto che l’RNA è preferibile al DNA nei vaccini a causa dei rischi connessi, ma che l’iniezione di mRNA dell’azienda, che è stata somministrata a decine di milioni di persone, è contaminata dal più recente.

“Moderna ha un brevetto sull’uso dell’RNA per i vaccini”, ha affermato il dottor Malone. “E in questo, Moderna riconosce esplicitamente che l’RNA è superiore al DNA per scopi vaccinali a causa di problemi, inclusa la possibilità di mutagenesi inserzionale che potrebbe portare all’attivazione di oncogeni o all’inattivazione di geni oncosoppressori”.

“La FDA afferma di non essere a conoscenza di alcuna preoccupazione, ma Moderna, nel suo stesso brevetto, espone esattamente le stesse preoccupazioni che esistono sul DNA nella mutagenesi inserzionale e nella genotossicità. 

“Quindi Moderna lo sa: il DNA è un contaminante. Viene lasciato a causa del modo in cui lo producono… usano il DNA per produrre RNA, e poi degradano il DNA, e poi devono purificare il DNA degradato lontano dall’RNA, e il processo che stanno usando non è così buono .”

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *